Lab test - 500 × 263

Mappatura di camere termiche

La principale attività del Laboratorio BiMetro nel campo delle prove è la mappatura di camere termiche (frigoriferi, congelatori, stufe, magazzini, …) secondo quanto previsto dalla CEI EN 60068-3-5:2002 tramite l’utilizzo di 9 o 15 sistemi di monitoraggio della temperatura riferibili ai campioni nazionali.
La prova prevede che vengano valutate:
– la temperatura massima, media e minima
– la velocità di variazione della temperatura
– il gradiente di temperatura
– la variazione di temperatura nello spazio

La prova è indicata per tutti quegli ambienti a temperatura controllata, piccoli o grandi, dove deve essere garantito il mantenimento delle condizioni termiche all’interno. L’utilizzo di data logger, in genere uno o due per ambiente, permette un controllo nel tempo della temperatura, la mappatura termica, invece, fotografa la situazione in un determinato momento e permette di conoscere le variazioni tra un punto e l’altro del volume e le variazioni termiche nel breve periodo.

La mappatura termica è indicata, o meglio, è necessaria in quegli ambienti dove vengono conservati prodotti deteriorabili (alimenti, farmaci, …) che  perdono le loro caratteristiche al superamento di determinate soglie di temperatura.

Anche se è una procedura ancora poco diffusa, la mappatura termica di un ambiente è un elemento estremamente importante per i prodotti che hanno influenza sulla vita umana.

Per informazioni: info@bimetro.it